Voglia di radio

Qualche sera fa mi sono visto per la prima volta I love Radio Rock (film del 2009, non so come un capolavoro del genere sia sfuggito al mio radar cinematografico per tutti questi anni).
Che spettacolo.
Un gruppo di DJ / speaker fantasmagorici che trasmettono rock 24 ore al giorno da una nave ancorata al largo del Mare del Nord. Radio Rock è immaginata come una delle tante radio pirata nate veramente in quegli anni (60) in Inghilterra, emittenti che esistevano veramente, per soddisfare la voglia di musica pop e rock del pubblico radiofonico, stufo marco della BBC e dei sui 45 minuti al giorno di sound “moderno”. Ovviamente il Governo conservatore le proverà tutte per zittire il loro segnale, e il seguito non ve lo sto a raccontare perché non voglio spoilerare.
Mi ha fatto venire una voglia di fare radio pazzesca. Ma non un podcast, intendo in diretta. Ho una roba in testa che mi frulla da un po’. Metto via idee e faccio prove in studio quando riesco. E l’altra sera ho cercato di farmi ispirare dai personaggi del film. Non posso mettere su una stazione radio da solo, ovviamente, ma un piccolo show tutto mio si. Che sarebbe anche in video, con Mixcloud LIVE.
Quando facevo il DJ alle serate la domanda era sempre : “e dopo questa cosa metto ?”. Perché ho sempre deciso il disco successivo in base a quello che stava “suonando”. Certo, con gli anni certi accostamenti sono diventati quasi automatici, ma comunque nulla di preparato, ho sempre cucinato tutto sul momento. In radio, se vuoi fare uno show godibile, secondo me non si può fare così. La scaletta, almeno in buona parte, deve essere pronta prima di andare in onda. Musica e interventi. Poi si può andare anche un po’ a braccio, magari inserendo qualche disco o qualche chiacchiera non previsti, ci può stare, ma occorre avere già un’impalcatura pronta.
Insomma, come già sperimentai ai tempi di CDD Radio una diretta di un paio d’ore richiede una fase di preparazione importante, e questo richiede a sua volta una dedizione costante.
Devo riuscire a trovare il modo di incastrare tra le altre cose che faccio quella fase di allestimento e poi ovviamente il momento dello show.
Ecco, ho trovato il primo buon proposito per il 2022.