Diario di bordoquello che scrivo e condivido

Ho scelto

Ho scelto di non passare le settimane aspettando il Venerdì.
Ho scelto di non passare i mesi aspettando le festività.
Ho scelto di non passare gli anni aspettando le ferie.
Ho scelto di non passare la vita lavorativa aspettando la pensione.
A volte mi viene il dubbio di essermi sbagliato.
Perché è vero che ho due mestieri, ma nessuna sicurezza.
Perché in ambito lavorativo dipendo solo ed esclusivamente da me, e autoalimentarsi di energia, specie quando non si è al top, non è semplice. Perché parafrasando il buon Liga, l’umore conta, e tanto.
Perché per continuare a vivere così devo sperare di avere sempre una buona salute che mi sorregga.
Perché non ho le ferie pagate, e fatico a programmarmi delle vacanze, così va a finire che in vacanza non ci vado quasi mai.
Perché essere freelance è spesso molto appagante, per fortuna, ma certe volte è veramente una fatica bestiale.
Ma non importa, la maggior parte del tempo sono contento lo stesso.
Perché ho scelto.

Data
Mer 27 Mar 2019