Diario di bordoquello che scrivo e condivido

Fattore J

Poi ci ha fatto pace, ma agli inizi J-Ax con gli Articolo era l’antitesi di Lorenzo Jovanotti.
Solo per citare un paio di riferimenti : “per me era merda, per gli altri è qui la festa” , ”non sono mai stato un ragazzo fortunato, e nessun sogno mi è mai stato regalato.” Nell’autobiografia(x) è spiegato chiaro e tondo, “non volevamo avere nulla a che fare con lui, perché rappresentava lo status quo.”
Se avessi seguito il meccanismo del tifo contro che troppo spesso inquina i nostri giudizi avrei dovuto essere un hater nei suoi confronti. Invece a me gli Articolo 31 piacevano da morire e Ax ho continuato a seguirlo anche quando ha iniziato la carriera solista.
Due anime diverse, due background diversi, due stili diversi, la stessa voglia di spaccare il mondo. Il suo essere così differente da Lorenzo ha contribuito a farmi amare la sua musica, perché raccontava altre cose, oppure le stesse, ma viste da un punto di vista distante anni luce.
Penso Positivo e Il mondo dove vivo sono semplicemente due modi di raccontare il proprio ego, entrambi sacrosanti, in quanto figli di due anime sincere.
Serenata Rap e Senza dubbio sono due modi di comunicare a una donna quanto sia importante.
Io ti cercherò e Domani sono due modi di dire a una donna quanto sia stata importante, anche se ora se n’è andata.
Perché il mondo è sempre lui, cambia solo il modo di percepirlo e raccontarlo.

Data
Lun 14 Nov 2016