NEWS dal mondo del WEB

Più di due ore al giorno su internet: ecco cosa fanno gli italiani sul web

Gli italiani sono appassionati di internet, e non potrebbe essere diversamente, perché la rete ci apre le porte di un mondo diverso e ricco di tantissime opportunità. I dati sul rapporto fra i cittadini tricolori e il web dimostrano il peso e l’importanza di questa passione, e per capirlo basta studiare il report prodotto da ComScore.

Stando ai risultati, è emerso che gli utenti della Penisola trascorrono mediamente 2,3 ore a testa su internet, e lo fanno soprattutto da mobile. Sono 39 milioni gli italiani che si sono collegati almeno una volta al mese nel 2018: di questi, 31 milioni si collegano sia tramite mobile, sia tramite desktop, mentre 12 milioni circa lo fanno solo da smartphone e tablet (32%). Ma cosa fanno gli italiani sul web? Sul podio troviamo l’intrattenimento e il tempo passato sui social network, con Facebook e YouTube in pole.

Internet? È dappertutto

Oramai chi naviga lo fa dappertutto, come dimostrato fra l’altro dai dati visti poco sopra. Per quanto riguarda la nostra abitazione, in genere vengono prima consultate le diverse tipologie di offerte per avere internet a casa che è possibile trovare sui siti dei vari gestori, come su quello di Linkem, ad esempio. In questo modo può essere sfruttata la potenzialità del Wi-Fi, con la sua connessione stabile e potenzialmente senza limiti. Da mobile (dunque da smartphone e da tablet accessoriati con scheda SIM), invece, si sceglie l’operatore e si naviga anche fuori dalle quattro mura tramite il consumo dati. Dunque internet, al giorno d’oggi, non conosce confini: da smartphone o da desktop, non esiste luogo o momento che non possiamo sfruttare per navigare fra le vaste maglie della rete.

Connettività: la situazione in Italia

Il fatto che internet si possa oramai usare dappertutto, comunque, non deve comunque trarre in inganno: ciò non vuol dire che effettivamente tutte le famiglie della Penisola lo utilizzano, dato che non tutte posseggono al momento un accesso attivo alla rete..

Nella fattispecie, stando ai dati Istat, anche se l’Italia ha fatto degli innegabili passi in avanti, ancora oggi il 25% delle famiglie dello Stivale non è provvisto di connessione al web. Quali sono i motivi che spingono questi nuclei familiari a rinunciare alla rete? Nel 58% ciò avviene a causa della mancanza delle competenze digitali necessarie (in pratica, non si sa come usarlo), mentre nel 21% dei casi chi non lo usa lo reputa uno strumento poco utile e poco interessante.

Secondo quanto visto, quindi, la strada è ancora lunga. Da un lato internet è oramai disponibile ovunque e ci offre grandi opportunità, dall’altro non tutte le famiglie hanno compreso i grandi vantaggi del digitale e dell’accesso al web. La strada, comunque, sembra già tracciata: anche il nostro paese, con tutta probabilità, andrà verso futuro sempre più digitale.

Data
Ven 6 Set 2019