NEWS dal mondo della musica

La storia dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson

di BRUNO SANTINI

Il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson non è stato soltanto artistico o musicale, ma avuto ripercussioni anche nelle singole carriere dei due grandissimi artisti, nonché nelle vite dei due. Nonostante si sappia molto poco di registrazioni, dialoghi, decisioni e tutto ciò che è avvenuto tra Michael Jackson e Freddie Mercury, il leader dei Queen non ha mai negato il rapporto tra i due, che ha avuto un seguito anche al di fuori dei riflettori e dei palchi. I due sono stati più volte a cena insieme, avevano una grande sintonia tra di loro e ciò, naturalmente, ha portato anche a generare tante polemiche nel corso degli anni. Vogliamo raccontarvi dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson attraverso le parole del leader dei Queen.

L’INTERVISTA DI FREDDIE MERCURY NEL 1983
Per comprendere il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson al di là delle logiche musicali e prettamente artistiche, si può far riferimento a un’intervista del 1983, in cui il leader dei Queen raccontò del King del Pop. Ovviamente, nello stesso anno, non mancò neanche la risposta diretta dello statunitense, passato alla storia per canzoni immortali ma anche per tante polemiche che l’hanno bersagliato prima e dopo la morte.

La storia dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael JacksonROCK AND ROLL NEWS LA STORIA DELLO STRAORDINARIO RAPPORTO TRA FREDDIE MERCURY E MICHAEL JACKSON BRUNO SANTINI01/09/20190 COMMENT02.2K
Il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson non è stato soltanto artistico o musicale, ma avuto ripercussioni anche nelle singole carriere dei due grandissimi artisti, nonché nelle vite dei due. Nonostante si sappia molto poco di registrazioni, dialoghi, decisioni e tutto ciò che è avvenuto tra Michael Jackson e Freddie Mercury, il leader dei Queen non ha mai negato il rapporto tra i due, che ha avuto un seguito anche al di fuori dei riflettori e dei palchi. I due sono stati più volte a cena insieme, avevano una grande sintonia tra di loro e ciò, naturalmente, ha portato anche a generare tante polemiche nel corso degli anni. Vogliamo raccontarvi dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson attraverso le parole del leader dei Queen.


L’INTERVISTA DI FREDDIE MERCURY NEL 1983
Per comprendere il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson al di là delle logiche musicali e prettamente artistiche, si può far riferimento a un’intervista del 1983, in cui il leader dei Queen raccontò del King del Pop. Ovviamente, nello stesso anno, non mancò neanche la risposta diretta dello statunitense, passato alla storia per canzoni immortali ma anche per tante polemiche che l’hanno bersagliato prima e dopo la morte.


“All’inizio, tre, quattro anni fa, era solito venire a vedere i nostri spettacoli al Forum di Los Angeles. Immagino che gli piacciamo. Quindi ho avuto modo di incontrarlo e ha continuato a venire a trovarci. Abbiamo iniziato a parlare.“, ha dichiarato Freddie Mercury in un’intervista. La risposta di Michael Jackson non si è fatta attendere, con lo statunitense che ha affermato di essere fan del leader dei Queen.

IL RAPPORTO TRA FREDDIE MERCURY E MICHAEL JACKSON RACCONTATO DAL LEADER DEI QUEEN
Dal grande apprezzamento musicale al rapporto al di fuori dei palchi il processo non è stato breve, ma ha comunque portato Freddie Mercury e Michael Jackson a frequentarsi al di fuori dei palchi, avendo – più di una volta – l’occasione di stare insieme e rapportarsi. Naturalmente, ciò ha portato a generare molte polemiche, relative alla natura di quei incontri di cui si sa ben poco.

La storia dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael JacksonROCK AND ROLL NEWS LA STORIA DELLO STRAORDINARIO RAPPORTO TRA FREDDIE MERCURY E MICHAEL JACKSON BRUNO SANTINI01/09/20190 COMMENT02.2K
Il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson non è stato soltanto artistico o musicale, ma avuto ripercussioni anche nelle singole carriere dei due grandissimi artisti, nonché nelle vite dei due. Nonostante si sappia molto poco di registrazioni, dialoghi, decisioni e tutto ciò che è avvenuto tra Michael Jackson e Freddie Mercury, il leader dei Queen non ha mai negato il rapporto tra i due, che ha avuto un seguito anche al di fuori dei riflettori e dei palchi. I due sono stati più volte a cena insieme, avevano una grande sintonia tra di loro e ciò, naturalmente, ha portato anche a generare tante polemiche nel corso degli anni. Vogliamo raccontarvi dello straordinario rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson attraverso le parole del leader dei Queen.


L’INTERVISTA DI FREDDIE MERCURY NEL 1983
Per comprendere il rapporto tra Freddie Mercury e Michael Jackson al di là delle logiche musicali e prettamente artistiche, si può far riferimento a un’intervista del 1983, in cui il leader dei Queen raccontò del King del Pop. Ovviamente, nello stesso anno, non mancò neanche la risposta diretta dello statunitense, passato alla storia per canzoni immortali ma anche per tante polemiche che l’hanno bersagliato prima e dopo la morte.


“All’inizio, tre, quattro anni fa, era solito venire a vedere i nostri spettacoli al Forum di Los Angeles. Immagino che gli piacciamo. Quindi ho avuto modo di incontrarlo e ha continuato a venire a trovarci. Abbiamo iniziato a parlare.“, ha dichiarato Freddie Mercury in un’intervista. La risposta di Michael Jackson non si è fatta attendere, con lo statunitense che ha affermato di essere fan del leader dei Queen.

IL RAPPORTO TRA FREDDIE MERCURY E MICHAEL JACKSON RACCONTATO DAL LEADER DEI QUEEN
Dal grande apprezzamento musicale al rapporto al di fuori dei palchi il processo non è stato breve, ma ha comunque portato Freddie Mercury e Michael Jackson a frequentarsi al di fuori dei palchi, avendo – più di una volta – l’occasione di stare insieme e rapportarsi. Naturalmente, ciò ha portato a generare molte polemiche, relative alla natura di quei incontri di cui si sa ben poco.


“Ricordo di essere andato a cena con lui.”, ha dichiarato Freddie Mercury parlando di Michael Jackson, “Penso che ora rimanga a casa. Non gli piace uscire. Dice che tutto ciò che vuole può farselo portare a casa … tutto ciò che vuole lo compra. Non lo farei, sarei annoiato a morte. Devo uscire ogni sera. Odio stare in una stanza per troppo tempo comunque. Mi piace continuare a muovermi.”

Nella famosa intervista del 1983, in cui Freddie Mercury ha dichiarato anche di voler – in qualche modo – plasmare Michael Jackson attraverso consigli o suggerimenti, ma di essersi trovato di fronte a un successo di grandissimo livello: “Quando ci pensi, quando parlo con lui penso ‘Mio Dio, ha 25 anni e io 37 anni, ma è stato nel business quasi più a lungo di me. Per me è un po’ spaventoso … pensi. ‘Qualcuno che ha 22 o 25 anni ha appena iniziato o qualcosa del genere, potrei insegnargli qualche trucco.’ Ma non Michael. “

Data
Ven 6 Set 2019