NEWS dal mondo della musica

Vasco Rossi tour 2019 dietro le quinte: ecco come fa a resistere a sei concerti di fila

di Claudio Fabretti e Franco Pasqualetti

Una maratona live per prendersi Milano. Vasco Rossi sta infiammando San Siro con una nuova serie di memorabili concerti. Il suo Vasco Non Stop Live 2019 unisce migliaia di fedeli del rocker emiliano, pellegrini arrivati da tutta Italia per urlare col Komandante. Lui appare in una nuvola di fumo e luci alla Blade Runner per annunciare: Qui si fa la storia, il titolo della prima canzone di una kermesse che mescola musica, show e devozione in una liturgia pirotecnica di cui Vasco, sul palco, è il sacerdote massimo.

A 67 anni il Blasco appare più in forma che mai, deciso a portare avanti la sua battaglia rock a colpi di canzoni, di urla e di salti davanti a un pubblico che lo idolatra. Dietro, però, c'è una preparazione da atleta. Il suo angelo custode si chiama Annalisa: è lei il personal trainer che cura Vasco a suon di pilates e addominali. Proprietaria di una palestra in zona Magenta (Annalisa - Pilates & Benessere), si occupa della preparazione atletica del rocker di Zocca. «Deve poter stare sul palco per due ore, cantando e saltando come un grillo: in pratica è come correre una mezza maratona», racconta. Ad affiancare il Blasco c'è anche un nutrizionista svizzero, «Una sorta di Birkenmeier fantozziano», scherzano dallo staff. Lui sta bilanciando proteine, carboidrati e zuccheri. Una cosa che non può mancare nella sua tavola, però, sono le tigelle di Zocca con il culatello. Infine un composto vitamico degno di un atleta e sali minerali da bere ogni 4 ore. Così Vasco è Non Stop Live. Un fenomeno da palcoscenico di 67 anni.

Data
Mar 4 Giu 2019